Capitolo 1: Che cosa ? il suono



 

Il suono si propaga nell?aria come un?onda di pressione, simile a quella che viene prodotta da un sasso che cade nell?acqua.

Le particelle dell?aria, quindi, vengono messe in movimento dalla pressione del suono stesso.

Il suono è caratterizzato da: frequenza e intensità.

La frequenza (espressa in Hertz, Hz) rappresenta il numero di onde in un secondo e permette di distinguere i suoni in acuti (Fig. 1) e gravi (Fig. 2).




Figura 1: Rappresentazione grafica di un tono puro di frequenza acuta.
Courtesy of the Promenade around the cochlea



Figura 2: Rappresentazione grafica di un tono puro di frequenza grave.
Courtesy of the Promenade around the cochlea


L?intensità (espressa in decibel, dB), rappresenta l?ampiezza dell?onda sonora e permette di definire un suono forte rispetto ad uno basso (Fig. 3)(linea blu: bassa intensità; linea nera: alta intensità)




Figura 3 : Rappresentazione grafica di due tono puro di frequenza uguale e intensit? diversa.
Courtesy of the Promenade around the cochlea


In conclusione, tutti i suoni presenti nell?ambiente che ci circonda sono caratterizzati da frequenza e intensità.

La perdita uditiva viene definita in base all?intensità e alla frequenza dei suoni che l?orecchio non riesce a percepire (Fig. 4).




Figura 4 : Nella tabella sono raffigurati vari rumori ambientali e la voce in base ad intensità e frequenza;
di lato vengono riportati i livelli di perdita uditiva



•  Cap 1    •  Cap 2    •  Cap 3    •  Cap 4    •  Cap 5   •   Cap 6    •   Cap 7    •   Cap 8    •   Cap 9    •  Main Menu