Capitolo 3: Come Funziona l'orecchio



 

I suoni vengono raccolti dall'orecchio esterno (1) ed inviati alla membrana timpanica, che viene messa in vibrazione (2).

La vibrazione della membrana timpanica determina, a sua volta, il movimento della catena ossiculare (3), che si traduce in un moto a pistone della staffa a livello della finestra ovale (4).

       L'onda sonora, in questo modo, viene trasferita ai liquidi endolabirintici della coclea (5) e ciņ si traduce in un movimento di flessione delle sottili ciglia che ricoprono le cellule ciliate dell'organo di Corti (6).

       Come consequenza si ha la generazione di un potenziale elettrico che viene trasmesso lungo le fibre del nervo cocleare (7) fino all'area del cervello che serve per interpretare i suoni, la corteccia uditiva (8).



Fig. 6: Le frecce azzurre indicano il percorso seguito dai suoni che arrivano all'orecchio



Fig. 7: Strutture della cochlea
Courtesy of the Promenade around the cochlea




•  Cap 1    •  Cap 2    •  Cap 3    •  Cap 4    •  Cap 5   •   Cap 6    •   Cap 7    •   Cap 8    •   Cap 9    •  Menu