Capitolo 4: Che cosa un Impianto Cocleare



 

L'impianto cocleare rappresenta un mezzo in grado di sostituire gli elementi periferici danneggiati del sistema uditivo (cellule ciliate della coclea) nei soggetti affetti da ipoacusia neurosensoriale profonda o grave, che non traggano beneficio dall'utilizzo delle protesi tradizionali.

       L'impianto cocleare costituito da una componete esterna ed una interna.



       La parte esterna composta da un microfono-ricevitore (a), posizionato su un apparecchio retro-auricolare (b), che trasforma i suoni in segnali elettrici e li invia ad un processore (c). Questo rappresentato da un'apparecchiatura sofisticata in grado di filtrare, amplificare, adattare e codificare il segnale in ingresso e di inviarlo all'antenna esterna (d).

       Il segnale cos elaborato viene trasmesso per induzione elettromagnetica alla parte interna posizionata mediante intervento chirurgico.

       Questa, a sua volta, composta da un'antenna ricevente (d), un ricevitore-stimolatore (e) contenente un microchip ed un sistema di elettrodi (f). Il microchip permette la decodifica delle informazione ricevute dal processore esterno e la trasmissione delle stesse agli elettrodi intracocleari (g) atti a stimolare le fibre del nervo cocleare (h) in tempo reale.




•  Cap 1    •  Cap 2    •  Cap 3    •  Cap 4    •  Cap 5   •   Cap 6    •   Cap 7    •   Cap 8    •   Cap 9    •  Main Menu